Fondazione Museo Civico di Rovereto Palazzo Alberti Poja • Corso Bettini, 41 • Rovereto

1 ottobre 2016 • 6 gennaio 2017

UNA MOSTRA
MAI VISTA

Dopo il grande successo di Firenze la mostra “Il mondo che non c’era” approda a Rovereto. Con Maya, Aztechi e Inca, 40 culture dell’America precolombiana, raccontate attraverso 200 reperti della vasta Collezione Ligabue, per ripercorrere cinquemila anni di civiltà. Un continente intero, palpitante di umanità, rimasto per l’Europa, sino al 1492, dietro il velo degli oceani.

take a look

“L’umanità è una sola e non si può dimenticare che nella storia del mondo non vi sono primi o secondi, grandi e piccoli, ma che in ogni popolo si ritrovano fermenti, origini, principi radici di ciò che noi oggi siamo.” Giancarlo Ligabue

Giancarlo Ligabue è l’imprenditore-studioso che per decenni ha raccolto centinaia di opere, testimonianza dell’evoluzione culturale in tutti i continenti. Attraverso il Centro Studi e Ricerche Ligabue ha condotto oltre 130 spedizioni archelogiche e antropologiche in tutto il mondo.

take a look

Questo sito utilizza i cookies per una migliore esperienza di navigazione.

OK APPROFONDISCI